L’accoglienza a Ohrid

Un’accoglienza sostenibile, lontana dagli orrori del turismo di massa, rappresenta oggi la principale vocazione di Ohrid.

La suggestiva città vecchia, con i suoi molteplici spunti di visita, attività e animazione, unitamente allo spettacolo naturale offerto dal lago, negli ultimi anni ha saputo conquistare i cuori dei viaggiatori più attenti. Soprattutto olandesi, i primi ad accorgersi di questo piccolo angolo di paradiso.

Lo standard dei servizi si è adeguato rapidamente alle esigenze qualitative del turista nordico, mantenendo però prezzi assolutamente abbordabili anche per le sofferenti tasche italiane.

La città di Ohrid è organizzata per accogliere: dai servizi turistici all’apertura dei monumenti, dalle sistemazioni alberghiere (vai al booking online) ai ristoranti, il rapporto qualità/prezzo è veramente soddisfacente.

Non per questo Ohrid rappresenta una scelta al ribasso. Piuttosto l’alternativa intelligente per chi cerca una meta di viaggio ricca di fascino ma parca nelle pretese dei portafogli.

Il Diario di Viaggio continua

Da Skopje, capitale della Macedonia, è semplice raggiungere le sponde del lago di Ohrid. Ecco tre soluzioni di viaggio: trasferimento in autobus, noleggio, taxi.

Avviso ai piccoli naviganti sotto i 14 anni di età: ad Ohrid vi divertirete un bel po’. Con buona pace di quei petulanti di adulti con cui dovrete condividere le vacanze.

Vuoi lanciarti in parapendio? Puoi. Vuoi pedalare in sella alla mountain bike? Puoi. Vuoi addentrarti nell’entroterra di Ohrid a cavallo? Puoi. Vuoi immergerti? Puoi.

Slide background