Come arrivare a Ohrid

DA SKOPJE, CAPITALE DELLA MACEDONIA, È SEMPLICE RAGGIUNGERE LE SPONDE DEL LAGO DI OHRID. ECCO TRE SOLUZIONI DI VIAGGIO: TRASFERIMENTO IN AUTOBUS, NOLEGGIO, TAXI.

Siete atterrati all'Alessandro Magno di Skopje, e volete raggiungere Ohrid? La prima soluzione che vi si prospetta è quella di noleggiare un'auto in uno degli autonoleggi presenti in aeroporto. Con una cinquantina di euro, a cui va sommato il carburante per 300 km di viaggio e il pedaggio autostradale (la strada fino ad Ohrid è una delle direttrici principali del paese), potrete guidare fino a destinazione.

In alternativa potete scegliere di affidarvi ad uno dei taxi che aspettano fuori dall'aeroporto. Con una spesa di circa 90 euro vi evitate lo stress della guida. Conveniente se si viaggia in 3/4 persone.

Se invece volete affidarvi alla rete di trasporto pubblico macedone, potete raggiungere la Stazione Centrale di Skopje con la navetta dell'aeroporto. Lì avrete tutto il tempo di prenotare la prima corsa utile in autobus per Ohrid (fino a 5 partenze giornalieri, da mattino a sera) allo sportello Hizar Turizam. Arriverete a destinazione nel tardo pomeriggio, dopo tre ore di trasferimento. Il costo del biglietto per la tratta è di una decina di euro a persona.

In ultimo, sempre dalla Stazione Centrale di Skopje, potete optare per una corsa in treno fino all'elegante cittadina di Bitola, e di lì raggiungere Ohrid in autobus. Una scelta, questa, valida solamente se intendete passare almeno una notte a Bitola.

Il Diario di Viaggio continua

Avviso ai piccoli naviganti sotto i 14 anni di età: ad Ohrid vi divertirete un bel po’. Con buona pace di quei petulanti di adulti con cui dovrete condividere le vacanze.

Vuoi lanciarti in parapendio? Puoi. Vuoi pedalare in sella alla mountain bike? Puoi. Vuoi addentrarti nell’entroterra di Ohrid a cavallo? Puoi. Vuoi immergerti? Puoi.

Ah, l’amore ai tempi dei Balcani! Baciatevi lungo la pedancola sul lago di Ohrid, concedetevi una cena romantica, rilassatevi in coppia. Farà bene alla vostra intimità.

Slide background